Access point wifi – cosa è e come funziona

In questo articolo ci occupiamo di un tema molto interessante e di tendenza l’access point wifi cercando di spiegare di cosa si tratta e come funziona.

Access point wi-fi definizione
Si tratta di un dispositivo elettronico che con un semplicissimo collegamento ad un router- modem consente di trasformare una rete cablata in una rete wireless.
Grazie a questo strumento infatti è possibile condividere con diversi dispositivi la rete wireless, il collegamento alla rete non è diretto ma mediato per questo è necessaria la presenza di un router modem che cosnenta il collegamento con la rete internet.
In modo sintetico possiamo dire che l’access point svolge una funzione molto similare a quella dello switch, ma senza la necessità di utilizzare i cavi, questo grazie allo sfruttamento delle frequenze del router.
Si tratta di un dispositivo dotato di antenne che si collega alla rete ethernet, mettendo in comunicazioni le varie reti.
L’access point deve essere acquistato separatamente dal modem router in quanto possiede un proprio indirizzo di rete ed una propria pagina, anche se sempre più spesso grazie alla diffusione delle nuove tecnologie i due strumenti possono essere acquistati in un solo prodotto.
Funzioni principali dell’access point
Oltre a poter trasformare una rete cablata in una rete wireless un access point presenta tantissime altre funzioni, può fungere da collegamento tra due access point e consentire a diverse reti cablate di entrare in contatto tra loro.
Altra importantissima funzione che deve aver il miglior access point wifi è quello di rafforzare la linea wi-fi consentendone un utilizzo molto più esteso ed ampio , determina un concreto aumento della copertura di rete senza la necessità di ulteriori cavi o fili.
Permette il collegamento tramite una specifica funzione detta client mode di far collegare anche dispositivi senza scheda di rete senza fili, questi ultimi verranno infatti collegati via cavo all’access point che a sua volta sarà collegato alla rete wi-fi.
Installazione
Per poter installare un access point è necessario, impostare e dare un nome alla reti wireless, con la determinazione anche della rete crittografica protettiva, regolamentare il funzionamento della rete wi-fi e regole della sicurezza, una volta che questi aspetti sono stati determinati basterà seguire le semplice regole di auto istallazione del prodotto che quasi sempre sono sufficienti e non necessitano di ulteriori interventi.
Basterà inserire l’access point come nodo della rete cablata o come terminale del modem router, poi bisognerà collegare l’access point ad un cavo di rete per consentirgli di entrare in contatto con la rete wi-fi, ogni access point presenta un indirizzo per il collegamento che ci viene fornito dalla casa produttrice.
Insomma in sintesi possiamo dire che l’access point viene configurato come un qualsiasi altro pc che risiede sulla rete Lan e collegato alla rete attraverso un cavo.